lunedì 23 gennaio 2012

Kiko - Mixing solution

Prodotto: Mixing solution
Produttore: Kiko
Dati fisici: bottiglietta in plastica da 50ml con beccuccio, arriva in una scatolina nera di cartone.
Reperibilità: online dal sito ufficiale e nei p.v. monomarca.
Prezzo: 3,90€
Gossip: Questo prodotto è uscito da qualche mese in contemporanea con i pigmenti.
+ aumenta la scrivenza
- durata scarsa senza base
- non aumenta la sfumabilità
- bruciacchia un po' (per un po')
(S)Consigliato? Sconsigliato!

Non ho una grande esperienza con prodotti di questo genere (non li avevo mai provati prima d'ora e non me ne ero nemmeno mai interessata) per cui per fare questa review mi affiderò al sito di Kiko, che indica come caratteristiche di questo prodotto: Una texture delicata,[...], in grado di conferire all’ombretto la cremosità necessaria per garantire massima sfumabilità, aderenza e tenuta.
Accentua inoltre l'intensità del colore e la brillantezza delle particelle perlate per un impatto cromatico ancora più deciso.
(sottolineato da me).
La texture non vi sarei dire se è delicata, per me è semplicemente fluida (avrei voluto dire liquida ma non è esattamente così, è a metà strada tra il liquido e il fluido...si è capito quaCCheCCosa?^^') e questo mi è stato di grande aiuto per dosare il prodotto, infatti mi bastava una goccia per rendere cremoso l'ombretto che volevo utilizzare.
Gli ombretti così "mixati" diventavano quindi cremosi e pronti per essere applicati e sfumati il più velocmente possibile perchè una volta asciutti diventano quasi inamovibili. Quasi perchè senza base vanno nelle nostre amate pieghette dopo un'oretta o due (dipende dal quantitativo di fortuna che mi dice).
Oltre a cambiare veste dal punto di vista della texture l'ombretto acquistava una nuova vitalità, il colore è più vibrante, sembra un prodotto completamente diverso O_O.
Oltre ad averlo utilizzato con i pigmenti in polvere libera (quello di Kiko ma anche Neve Cosmetics e MAC) ho provato a creare degli eyeliner da ombretti compatti e si è comportato bene anche con loro.
Non so se queste caratteristiche siano "tipiche" di un Mixing Medium, io sono rimasta però molto colpita da questo (genere di) prodotto tanto da meditare l'acquisto di un omologo di un'altra marca.
Perchè non ricomprerei questo? Perchè pur essendo un prodotto che mi ha dato grandi soddisfazioni mi ha dato anche grandi preoccupazioni.Mi riferisco -come oramai tutti sapranno- al bruciore che dà appena mettete il pigmento bagnato sull'occhio.
Non è un dolore lancinante che vi fa venire voglia di staccarvi un occhio con le dita (o_o) ma è pur sempre un fastidio che si protrae per un minuto o due e visto la zona così delicata (e sottile) mi ha fatto preoccupare un po'.
Perchè devo stare con l'ansia se posso trovare qualcosa di simile che non dà problemi (o posso farmelo in casa da me, visto che è composto da acqua e glicerina)?
Se vi è possibile prima di acquistarlo provatelo (sì,direttamente sull'occhio),perchè son 4€...che potreste investire in qualcosa che non vi fa male :D
Nel continua alcuni swatches/prove :)




Photobucket
A sinistra il pigmento (Kiko n°10) bagnato con la Mixing solution, a destra il pigmento "in solitaria".

Photobucket
Qui l'ho utilizzato con l'ombretto compatto "Atlantis" di Milani per creare un'eyeliner.

Sì ho le sopracciglia sfatte, ma ora come ora vi garantisco che questo è il minore dei miei problemi >_>

18 commenti:

  1. sinceramente... io trovo scandaloso che abbiano messo in commercio una cosa dicendo che brucia.
    Se la formula brucia, sull'occhio poi... non ci vuole un genio o un laureato in chimica per rendersi conto che qualcosa NON VA.
    Io ne sto alla larga per questo...

    RispondiElimina
  2. Io ho avuto "timore" nell'acquistarlo visto che in molte avevano detto bruciasse...continuerò a non comprarlo! ;) Baci

    RispondiElimina
  3. mi ricordo che stavo per comprarlo quando era appena uscito...ma una vocina interiore m'aveva fatto nasare che era una puttanata. Meglio quello che mi faccio in casa valà.

    RispondiElimina
  4. Per fare l'eyeliner come fai? io ci ho provato ma non mi è riuscito. Bagni prima il pennello e poi intingi o prendi il colore e poi bagni tutto insieme? Abigail__

    RispondiElimina
    Risposte
    1. con gli ombretti compatti dici?
      Prendo il colore con il pennello poi lo bagno (:

      Elimina
  5. Direi che i pigmenti senza quel coso non servono a niente.
    Dunque niente pigmenti u.u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non sono d'accordo, i pigmenti sono ottimi anche da soli a mio avviso. che pigmenti hai utilizzato?

      Elimina
  6. speranza perche' i pigmenti senza soluzione non servirebbero? o_O

    RispondiElimina
  7. a me non dà bruciore, mi è capitato solo un paio di volte quando avevo gli occhi irritati e una volta quando me ne è caduto troppo (più di qualche goccia per intenderci)!

    RispondiElimina
  8. Clio disse che bruciava parecchio, quindi non rischierei...Secondo che criterio vendono un prodotto che brucia e lo scrivono pure sulla confezione come se fosse normale O.o?!?!

    RispondiElimina
  9. Soltanto per il fatto che possa bruciare lo lascerei sullo scaffale... Aggiungo poi che non mi trovo molto bene a bagnare ombretti e pigmenti, anche se dalla foto si direbbe che da bagnati sono tutto un altro mondo.

    RispondiElimina
  10. Rimango per bagnare gli ombretti con l'acqua....se qualcosa brucia, in una parte poi così delicata, meglio non usarla! W i metodi tradizionali o almeno qualcosa che non faccia male alla pelle!

    RispondiElimina
  11. il solo fatto che faccia pizzicare-bruciacchiare gli occhi mi convince abbondantemente a non comprarlo

    RispondiElimina
  12. Fortuna che ancora non lo avevo preso...

    RispondiElimina
  13. Il prezzo è ottimo ma ho già gli occhi delicati e non mi va per niente che mi brucino XD

    RispondiElimina
  14. dalla prima foto la differenza si nota! Però questo prodotto non mi convinceva e non mi convince, preferisco non comprarlo!

    RispondiElimina
  15. Comprato anch'io PURTROPPO! Premetto ho gli occhi super delicati e a me brucia da morire, l'occhio ha iniziato a lacrimare in maniera piuttosto propositata e da quel momento la Mixing Solution di Kiko è rimasta inutilizzata nel mio cassetto (provvederò prima o poi a buttarla!). Questo è il classico prodotto sòla da lasciare lì nello scaffale!

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

 

BLOG TRASFERITO SU GOLDENVI0LET.COM Copyright © 2012 Design by Ipietoon Blogger Template